Rimedi naturali per capelli

Rimedi naturali per capelli

I rimedi naturali per capelli sono tutti quei componenti vegetali che vengono citati nei vecchi ricettari o riportati dalla tradizione popolare e che potete reperire direttamente in natura (se avete una conoscenza sufficiente della materia) oppure presso qualunque erboristeria ben fornita.

Come già accennato nel caso della cosmesi naturale, utilizzare dei rimedi naturali per capelli fa bene alla salute e fa bene al portafoglio. Alla salute prima di tutto perchè evitate di utilizzare inutili sostanze chimiche (conservanti, coloranti, etc.) che non vi servono.

Al portafoglio perchè con spese veramente ridicole potete curare, trattare e lavare i vostri capelli meglio che se aveste acquistato costosi prodotti di farmacia.

Utilizzate però prima di tutto il buon senso: quando si tratta di scegliere i rimedi e di comporre le quantità, state attenti a seguire scrupolosamente le istruzioni e fate in modo che i consigli e o le ricette derivino da fonti autorevoli.

Perdita capelli

Un’ottimo prodotto contro la caduta dei capelli è l’aglio.

Per utilizzarlo esternamente bisogna preparare un composto nel modo seguente: pestare 10 grammi di aglio e lasciarlo a macerare una ventina di giorni in 100 grammi di alcool. Al termine dei venti giorni provvedete a filtrarlo. Userete questa lozione per frizionare il cuoio capelluto con un batuffolo di cotone per una trentina di minuti ogni volta prima di lavare i capelli.

Un’altro prodotto molto efficace in caso di caduta capelli è il peperoncino.

Prendete 15 grammi di peperoncino in polvere e lasciatelo macerare in mezzo litro di alcool a 60 gradi per una settimana, dopo di che provvedete a filtrare il composto utilizzando una tela fitta. Le frizioni, da fare un paio di volte alla settimana, sono in questo caso da eseguire dopo aver lavato i capelli, facendo quindi in modo che il peperoncino rimanga sul cuoio capelluto senza essere sciacquato.

Capelli grassi

Il vostro alleato contro i capelli grassi e la pelle asfittica è l’ortica, che ha forti proprietà astringenti che sono particolarmente efficaci nel caso del cuoio capelluto.

Anche se l’ortica viene utilizzata sia fresca che secca, in particolare per la cura dei capelli grassi è consigliabile utilizzare l’ortica secca. All’occorrenza preparate una lozione facendo bollire 10 minuti circa 60 grammi di foglie secche in un litro d’acqua. Lasciare riposare circa 20 minuti, dopo di che, filtrare e frizionare sulla cute avendo l’accortezza di utilizzare il composto in giornata.

Potrete utilizzare l’ortica anche per contrastare la forfora e la caduta dei capelli.

Photo by Luigi Barone ’52

  1. francesco coriandro 28 marzo 2013, 13:19

    ma per fare le lozioni che tipo di alcool si deve usare?

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published.